Il pianoforte è uno strumento completo e può esprimersi al massimo in ogni genere musicale. La nostra proposta didattica offre un percorso di studio che sviluppa tre aspetti fondamentali:

  1. l’apprendimento graduale della tecnica pianistica, compatibilmente con il livello e l’età dell’allievo,  per affrontare repertori sempre più complessi;
  2. lo studio del repertorio pianistico tradizionale (dal Barocco al ‘900), con un’accurata panoramica sulle diverse prassi esecutive;
  3. l’approccio alla musica che spazia dal jazz, allo swing, al pop, alla musica leggera, con un’attenzione primaria per l’arrangiamento e l’improvvisazione libera.

Gli allievi saranno stimolati al lavoro di gruppo attraverso sessioni di musica da camera, assieme ad altri strumenti.
Le iniziative organizzate (saggi interni e concerti pubblici, lezioni aperte e dimostrazioni di lavoro) metteranno l’allievo nella condizione di confrontarsi con il pubblico.
In ambito accademico, è possibile approfondire la preparazione per sostenere gli esami presso i Conservatori di musica italiani.

 

Cois fotoNata a Udine nel 1978, Simona Cois ha intrapreso gli studi musicali al Conservatorio “J.Tomadini”, per poi trasferirsi al Conservatorio “A.Pedrollo” di Vicenza dove si è diplomata nel 2000 con il massimo dei voti sotto la guida della Prof. C. S. Anselmi. Ha tenuto concerti come solista ed ha partecipato a vari concorsi pianistici ottenendo ottimi risultati: 2° premio al Concorso Nazionale “Città di Terzo” (AL), il 4° premio al Concorso Internazionale “Rovere d’Oro” (IM) e il 1° premio al Concorso Internazionale “Città di Alassio” (IM). Ha seguito corsi di perfezionamento come pianista accompagnatrice con F. Cusano, S. Balschem e H. Boscheron. In formazione cameristica ha partecipato a numerose manifestazioni musicali in Italia (Ferrara, Brescia e Verona), esibendosi per la stagione “Estate Show” (Vicenza), la stagione musicale del comune di Calalzo di Cadore e di Marostica, al Teatro “D. Alighieri” (Ravenna), al circolo degli Amici del Teatro di Udine e al Teatro “L. Garzoni” di Tricesimo (UD). Con il Frühling Trio, gruppo cameristico di cui ha fatto parte fino al 2005, ha vinto il 1° premio al Concorso Nazionale “Città di Rivoli” (TO), il 1° premio al Concorso indetto dagli Amici del Conservatorio di Vicenza e il 1° premio al Concorso Nazionale “Carpineti in Musica” (RE). Nel settembre del 2005 ha concluso, diplomandosi col massimo dei voti, il corso triennale di Musica da Camera presso l’Accademia Superiore di Alto Perfezionamento “Incontri col Maestro” di Imola sotto la guida del m° P. N. Masi. In duo con la clarinettista E. Pozzato ha frequentato per due anni il Corso di Musica da Camera tenuto dall’Altenberg Trio di Vienna presso l’Accademia di Pinerolo. Attualmente è membro stabile del Turing Quintet con cui si dedica all'approfondimento del repertorio cameristico romantico. All’attività strumentale affianca un’intensa attività didattica in varie scuole private ed istituti scolastici e la passione per il canto corale, in particolare per la musica antica. Collabora stabilmente con il Coro del Friuli Venezia Giulia diretto dal m° C. Dell’Oste. Si è laureata con lode presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Udine.