Il timbro è squillante, il suono potente, ma può diventare anche dolce e delicato... La tromba è davvero uno strumento divertente! La facilità di apprendimento e le sue piccole dimensioni lo rendono adatto anche agli allievi più giovani. Con solo tre “tasti” puoi suonare tutte le note che vuoi!
Il programma prevede anche la possibilità di affrontare gli esami dei corsi pre-accademici del conservatorio.

 

Davide Giacuzzo è nato a San Daniele del Friuli (Udine) nel 1992.
Nel 2011 ha concluso gli studi superiori di elettrotecnica ed elettronica diplomandosi presso l’IPSIA''Giacomo Ceconi'' di Udine. Ha studiato tromba con il M° Diego Cal presso il Conservatorio Statale di Musica ''Jacopo Tomadini'' di Udine e nel giugno 2012 ha conseguito il diploma accademico di I livello con la valutazione di 110 e lode. Ha frequentato masterclass con i maestri: Gabriele Cassone, Marco Braito, Fabiano Cudiz, MirkoBellucco, Markus Stockhausen e Simone Candotto. Nel 2009 ha ottenuto il 2° premio al I Concorso Internazionale ''Giovani Musicisti-Città di Treviso''. Nell’estate dello stesso anno ha partecipato ad un corso di musica barocca con strumenti originali a Pamplona (Spagna) con il M° Michele Santi.
L'interesse per la tromba naturale lo ha portato a seguire masterclass con Edward H. Tarr, Jean-François Madeuf, Igino Conforzi, Crispian Steele-Perkins e Susan Williams.
Ha suonato sotto la direzione di affermati direttori italiani ed internazionali (Sigiswald Kuijken, Eduardo Lopez Banzo, Claudio Astronio, Alfredo Bernardini, Howard Griffiths, Jan Dobrzelewski, Enrico Reggioli, Emmanuel Siffert, Franz Anton Krager, Jan Van der Roost, Johan de Meij, Francesco Belli, Ezio Rojatti, Daniele Zanettovich, Sandra Sofia Perulli, Gaetan Nasato Tagnè, Lorenzo della Fonte, Walter Themel, Davide Pitis, Josè Rafael Pascual Vilaplana, Massimo Grespan, Mario Zanette, Marco Gemmani, Sabino Manzo, Riccardo Favero, Simone Toni ed altri...), collaborando con varie orchestre: Ensemble Musica Fiorita Basel, Bozen Baroque Orchestra, Ensemble Zefiro, Barockorchester''Armonia dell'Arcadia'', Theresia Youth Baroque Orchestra, Ensemble AbChordis, Orchestra Barocca ''Santa Teresa dei Maschi'' di Bari, Oficina Musicum Venetiae, Orchestra Barocca Silete Venti, Symphonische Orchester Zurich, Orchestra della Svizzera Italiana, Accademia Musicale Naonis e Orchestra e Coro San Marco di Pordenone, Orchestra Francesco Petrarca e I Cantori di San Marco di Venezia, I Virtuosi Italiani (Verona), I Solisti in Villa (Pordenone), Orchestra da Camera del F.V.G.''La Serenissima'' e Associazione Culturale Altoliventina XX secolo (Prata di Pordenone). Inoltre ha suonato in duo tromba e organo con Deniel Perer, Roberto de Nicolò, Elia Pivetta, Lorenzo Marzona, Andrea Tomasi, Federico Passerini, Daniele Parussini, Francesco Carletti. Ha frequentato il biennio specialistico in musica antica presso la Schola Cantorum Basiliensis di Basilea (Svizzera) laureandosi nell'estate 2015 sotto la guida del Prof. Jean-François Madeuf; come tesi di laurea ha steso la biografia completa del compositore e organista inglese Jeremiah Clarke (c.1674-1707) e ha curato l'edizione della Suite in Re maggiore per tromba e orchestra dello stesso compositore. Dall'anno accademico 2015-2016 ha frequentato un altro biennio specialistico in Tromba Naturale pressola Schola Cantorum di Basilea. Nella primavera del 2015 ha inciso per la Brilliant Classics con la Bozen Baroque Orchestra e il gruppo vocale Harmonices Mundi diretti da Claudio Astronio l'integrale delle cantate di Nicolaus Bruhns (1665-1697); Nel maggio 2016 ha inciso con l'Orchestra della Svizzera Italiana la quinta e la sesta sinfonia di Franz Krommer (1759-1831). Come appassionato di musica popolare corale armonizza canti popolari e canti degli Alpini; Dirige il''Coro Alpino Monte Nero'' di Cividale del Friuli (UD).