CHITARRA

Grazie alla sua natura versatile la chitarra è oggi uno degli strumenti più diffusi al mondo, suonata da grandi e piccoli, adatta ad interpretare i generi di musica più disparati.
La nostra offerta didattica si divide in due “discipline”:

Chitarra Classica

Impostazione tecnica e teorica dello studente con l’obbiettivo di seguire i programmi ministeriali del Conservatorio. Impareremo insieme la lettura e l’analisi dello spartito così come le basi tecniche dello strumento suonando con il pizzicato a dita (e con unghie). Crescendo gradualmente interpreteremo i brani dei principali compositori di chitarra classica come F. Sor, M. Giuliani, D. Aguado, F. Carulli, F. Tarrega, ecc... (senza trascurare la tecnica delle scale e degli arpeggi!).

Chitarra Moderna

Costruiremo insieme un programma personalizzato secondo i gusti musicali dello studente.
Potremo affrontare tutto ciò che va dalla chitarra d’accompagnamento pop/folk sino ai generi più estremi del rock/metal con la chitarra elettrica, passando per il blues, il country, l’hip-hop, ecc...
Gradualmente impareremo diverse tecniche che verranno immediatamente applicate nei brani che studieremo, contemporaneamente ad un’analisi ed una preparazione teorico/pratica per l’improvvisazione e la composizione.

 

Per chi inizia da zero, soprattutto per i più piccoli, è sempre consigliabile partire con un percorso classico che getta basi tecniche per un futuro musicista più completo. I programmi sono comunque personalizzati per ogni studente e un chitarrista classico che manifesti il piacere di esplorare la chitarra di accompagnamento sarà sempre accontentato.


BASSO ELETTRICO

A partire dalla sua creazione negli anni 50, il basso elettrico è uno strumento fondamentale ed
irrinunciabile per ogni genere di band. Insieme alla batteria crea l’impalcatura musicale che regge tutto il resto dell’arrangiamento.
Il nostro corso prevede l’impostazione tecnico/teorica dell’allievo affiancata all’apprendimento della lettura degli spartiti e delle cifrature degli accordi. Il repertorio di cover e generi studiati sarà personalizzato secondo i gusti dell’allievo e degli obbiettivi che ci prefiggeremo insieme.
Non saranno trascurate tecniche più avanzate come lo slap, il tapping, gli armonici e l’improvvisazione/composizione.

Nato nel 1989, Giacomo Santini intraprende lo studio della chitarra classica all’età di 9 anni sotto la guida della Maestra Paola Selva. Tra il 2000 ed il 2008 frequenta i conservatori “Tomadini” di Udine e “Tartini” di Trieste studiando con gli insegnati Guido Fichtner, Angelo Amato, Ennio Guerrato e Fabio Spruzzola. Tra gli anni 2007 e 2016 coltiva lo studio della chitarra elettrica moderna presso gli insegnati Michele Pirona, Marco Petrone e Raffaello Indri.
Nel 2014 consegue il Diploma Accademico in “Tecnica del Suono” presso il conservatorio “C.Pollini” di Padova. Tra il 2011 ed il 2013 è insegnate di chitarra classica è moderna presso “La Casa Della Musica” di Padova, mentre dal 2014 sino al 2017 collabora con l’associazione “Musicologi” di Gemona sempre come insegnante.
Dal 2015 è membro attivo del progetto DORO GJAT e Carnicats (HipHop/Rap/Pop) in qualità di chitarrista, bassista, percussionista ed arrangiatore. Segue diversi altri progetti musicali dal 2010, i più importanti: “Despite Exile” (Metal), “Nero Deep” (Trip-Hop / Elettronica), “Abiogenesis” (Metal), “Les Tambours De Topolò” (Roots / Percussioni). Dal 2016 lavora come compositore e sound designer per produzioni multimediali presso il collettivo HERTZQUAKE SOUND.